La stagione calcistica è in pieno svolgimento e i tifosi delle squadre di Serie A non solo tifano per le loro squadre allo stadio, ma intraprendono anche battaglie a colpi di Tweet con i loro rivali.

In un’analisi di circa 670.000 tweet, la piattaforma d’informazione Sitiscommesse ha scoperto che i rapporti tra tifoserie rivali non sono quasi mai pacifici. Secondo l’analisi, in media un tweet su dieci sulle squadre di Serie A contiene un insulto: ca**o è la parolaccia preferita dai tifosi.

E’ la Sampdoria la squadra più insultata

Per la Sampdoria l’attuale stagione non sta andando male solo sul campo (in classifica sono infatti quindicesimi), ma anche online. Con una percentuale di imprecazioni del 18%, il club genovese è a capo di una triste classifica su Twitter. Infatti quasi un tweet su cinque che li riguarda, contiene una parolaccia. Tra i rivali cittadini di Milano, il Milan è in vantaggio nel discutibile duello dei club più insultati. Con una percentuale del 16,3%, la squadra del giocatore svedese Zlatan Ibrahimovic si piazza al secondo posto davanti all’Inter.

I nerazzurri vengono insultati nel 12,8% dei tweet che riguardano la società. Il quarto posto va al club della capitale AS Roma con una percentuale di insulti del 12,5%, seguito dal Genoa CFC, la più antica squadra di calcio italiana, con il 12,1% e dall’Hellas Verona (10,7%).

Anche la Juventus, per anni padrona del campionato italiano, è argomento di conversazione online: il 9,8% di tutti i tweet su questa squadra contiene parole come ca**o, vaffan*ulo o porca pu**ana.

La Lazio, i cui tifosi hanno attirato l’attenzione in passato per episodi di razzismo, è all’ottavo posto con una percentuale dell’8,9%. Torino FC e US Sassuolo completano la top ten rispettivamente con l’8,3% e l’8,1%.

Articolo precedentePericolosità incendi boschivi, nuove regole in Piemonte
Articolo successivoVallette, brutto incidente e auto ribaltata. Bimba di un anno grave
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi