Ammessi al pagamento senza applicazione di sanzioni, interessi e oneri aggiuntivi i contribuenti che provvedano entro il termine del 30 giugno 2020 al pagamento tardivo delle tasse automobilistiche, il cui pagamento è dovuto di solito nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020 (non è prevista la restituzione di quanto già versato).”

Lo ha stabilito la Regione Piemonte per agevolare i cittadini durante l’emergenza sanitaria.

I pagamenti scaduti potranno essere eseguiti entro il 30 giugno senza interessi e sanzioni.

Per chi aveva in corso dei piani di rientro è stata anche prevista la possibilità di posticipare il pagamento delle rate.

Articolo precedenteL’ennesimo tradimento 5 stelle: Crimi apre a Appendino-bis
Articolo successivoMattarella ha firmato il DL per le riaperture
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi