Il bersaglio della banda erano ditte di prodotti agro-alimentari di tutto il territorio piemontese. I componenti sono stati arrestati dalla Squadra Mobile della polizia di Vercelli nell’ambito dell’operazione “Ostriche e champagne”.

Quattro le misure cautelari in carcere disposte dal gip, a carico di uomini tra i 30 e 50 anni, di origine romena. Tutti residenti a Torino e con precedenti. Da ottobre il gruppo ha messo a segno colpi per 100.000 euro di valore. Rubando pregiati liquori, whisky, prodotti ittici e bevande alcoliche da due ditte di Vercelli e una di Priocca (Cuneo).

La banda rivendeva in parte la merce, a prezzi stracciati, a un ricettatore, titolare di un noto bar in corso Vercelli a Torino. Il barista è indagato per ricettazione. I colpi, messi a segno con modalità da professionisti, avvenivano dopo appurati sopralluoghi nei magazzini. I quattro utilizzavano telefoni dedicati, e comunicavano tra di loro con semplici squilli.

Il furgone con cui trasportavano la merce rubata è risultato rubato, sempre a Torino. Tre indagati sono già in carcere, per il quarto si attende il rientro in Italia dalla Romania.

Articolo precedenteStasera Marvin Vettori a Las Vegas contro Holland
Articolo successivoLa Torteria di Chivasso contro le chiusure. Chiesta sospensione licenza
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi