Centinaia di persone hanno portato oggi l’estremo saluto a Osvaldo Bailetti, il pilota di Settimo Torinese stroncato da un malore domenica 1 Novembre 2020 mentre correva sul Kartodromo “Le Sirene” a Cavaglià.
Gli amici di una vita, gli appassionati di motorsport, i piloti della sua prima passione (il Rally) e di quella attuale (il kart), si sono ritrovati davanti alla chiesa San Vincenzo Dè Paoli a Settimo Torinese insieme alla famiglia per piangere la dipartita del suo caro.

“Spiderman” ha così ricevuto il saluto della sua gente che nonostante le restrizioni Covid e la pioggia ha voluto presenziare in massa nel ricordo di un’icona del Karting e dei rally anni 70-80.
Bailo è stato salutato all’uscita dalla parrocchia al termine della funzione funebre, con il rombo dei motori delle sue auto con le quali ha corso da ragazzo, una Fiat Ritmo Abarth recante ancora il suo nome sul finestrino, e una Lancia Delta dei campionati Rally di fine anno 80.

Il miglior modo per accompagnare un uomo che amava con tutto se stesso il motorsport e che lascia un vuoto profondo fra gli appassionati Piemontesi.

Articolo precedenteScontri DPCM, non solo ‘periferie’: denunciati residenti di Centro e Crocetta
Articolo successivoTrincee contro il lockdown, C***Pound per il 4 novembre

Rispondi