La notizia nella giornata di ieri 2 ottobre, proprio nella giornata in cui si celebrano i nonni. 

Ha minacciato con un’ascia il nonno ottantenne, con cui convive, costringendolo a scappare di casa e chiedere aiuto in strada. Un trentacinquenne di Serravalle Sesia è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Vercelli per maltrattamenti in famiglia.

Già noto alle forze di polizia per reati contro la persona e in materia di stupefacenti, dopo ripetuti atteggiamenti violenti nei confronti dei propri conviventi.

Tutto dopo un litigio per motivi futili: l’anziano è stato obbligato a fuggire dall’appartamento per potersi mettere al sicuro. La nonna invece si era chiusa in camera. Scattato l’allarme: l’intervento immediato dei carabinieri ha evitato che potessero verificarsi episodi più gravi.

L’arrestato è stato accompagnato nella casa circondariale di Vercelli.

Articolo precedenteAllerta maltempo in Piemonte, situazione critica
Articolo successivoContributi per acquistare nuovi veicoli, dalla Regione in arrivo il bonus

Rispondi