Ha investito con la propria auto un ciclista, senza fermarsi per prestare soccorso. I carabinieri di Ivrea hanno denunciato un 25enne ritenuto responsabile di fuga e omissione di soccorso. Ma anche lesioni e falso ideologico, in relazione a un incidente stradale avvenuto a Ivrea, nel Torinese.

Il ragazzo ha investito un ciclista di 63 anni, in prossimità del carcere della cittadina eporediese, ma anzichè prestargli soccorso e chiamare il 112 è fuggito. La vittima, originaria di Burolo, è ricoverata all’ospedale di Ivrea in prognosi riservata.

Gli accertamenti dei carabinieri hanno consentito, anche grazie alle immagini di videosorveglianza e alle indicazioni fornite da alcuni cittadini, di individuare la macchina del pirata della strada. Il 25enne è stato quindi rintracciato in una stazione dei carabinieri mentre denunciava – mentendo – un incidente con un cinghiale. Che aveva causato gravi danni alla sua macchina.

Le parti della carrozzeria recuperate sul luogo dell’incidente sono risultate perfettamente compatibili con i danni riscontrati sull’auto del ragazzo. Che, messo di fronte alle proprie responsabilità, ha confessato di aver travolto il ciclista. E di essere fuggito per paura di un eventuale esame etilometrico.

Articolo precedenteMigliaia in piazza Castello a Torino contro il Green Pass
Articolo successivoNon solo Green Pass: la libertà ce la tolgono da anni…
Giornale indipendente di Torino.

Rispondi